Ricerca: Mini Maker Faire punto contatto tra cittadini e scienza



Eventi gratuiti da venerdì 24 a domenica 26 maggio all'Icgeb

Trieste, 21 mag - La Mini Maker Faire è una manifestazione importante sia perché rappresenta un ulteriore passo avanti nel percorso verso Esof 2020 sia perché offre un'occasione di contatto tra i cittadini e la comunità scientifica triestina. Un tema, quest'ultimo, di grande interesse per la Regione che, anche attraverso il contributo offerto a questa manifestazione, intende favorire soprattutto nei confronti dei ragazzi l'avvicinamento alla scienza in modo divertente e accattivante e permettere a grandi e piccini di toccare con mano le applicazioni della ricerca scientifica.

È questo il messaggio lanciato dalla Regione, rappresentata dall'assessore alle Autonomie locali, durante la presentazione dell'edizione 2019 della Trieste Mini Maker Faire che si articolerà tra sabato 25 e domenica 26 maggio al Centro internazionale di fisica teorica (Icgeb) di Miramare e sarà anticipata venerdì 24 maggio dallo Science Picnic.

Nel corso della presentazione è stata evidenziata la particolare concentrazione di istituzioni e centri di ricerca del capoluogo regionale e rimarcata la necessità che queste si aprano al territorio e alla società civile per far comprendere ai giovani le prospettive e le potenzialità di un impiego nel campo scientifico, creando così anche una massa critica di soggetti che possa influire positivamente sulla politica a tutto tondo e coadiuvare l'impegno della Regione a favore del comparto scientifico.

L'evento rappresenta, inoltre, un'occasione per far comprendere alle piccole e piccolissime imprese, che sono la spina dorsale del tessuto economico del Friuli Venezia Giulia, l'importanza dell'innovazione e dell'aggiornamento tecnologico nell'ambito della competizione commerciale in un contesto ormai globalizzato.

A dare il via all'evento sarà lo Science Picnic dal titolo Un Giorno con Leonardo che si svolgerà all'interno del campus del Icgeb Miramare dalle 9 alle 14 e il cui programma include incontri con scienziati, esperimenti e laboratori didattici per le scuole. Sabato e domenica, invece, entrerà nel vivo la Mini Maker Faire, una vera e propria festa dell'ingegno con centinaia di inventori provenienti dall'Italia e da diversi Paesi europei e alcune importanti realtà dell'animazione e della divulgazione scientifica da Spagna, Croazia e Slovenia, come il Science Centre di Lubiana Hiša eksperimentov e il FabLab.Hr croato.

L'evento ospiterà esperimenti interattivi, spettacoli, incontri con divulgatori e scienziati su diversi argomenti, ma anche laboratori didattici e creativi e con l'animazione dal palco del fisico-ricercatore-prestigiatore Valerio Cappellini.

Entrambe le iniziative sono a ingresso gratuito, hanno il patrocinio della Regione e dell'Università di Trieste e vengono coorganizzate dal Comune di Trieste con la collaborazione di proEsof. ARC/MA/fc

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Maggio 2019, 16:15




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ricerca: Mini Maker Faire punto contatto tra cittadini e scienza
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti