Agricoltura: Zannier, 86.Fiera dei vini di Buttrio su ruolo Ersa

Venerdì 8 Giugno 2018

Buttrio, 8 giu - Nel portare il saluto della Regione anche anome del governatore, Massimiliano Fedriga, alla cerimoniainaugurale della 86. Fiera regionale dei vini di Buttrio,l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, StefanoZannier, ha voluto rimarcare l'importanza e il ruolo dell'eventoe delle altre manifestazioni tradizionali per la promozione di unsettore che può e deve concorrere al rilancio del territorio delFriuli Venezia Giulia.

Nel presentare il nuovo direttore dell'Ersa, Serena Cutrano,Zannier ha evidenziato i compiti di supporto tecnico che l'entedi sviluppo ha saputo sostenere in questi anni. Compiti che laRegione ha in mente di valorizzare ulteriormente. Soprattutto,per poter fornire un supporto adeguato, un accompagnamento e unaiuto a perseguire gli obiettivi di qualità alle aziende diminori dimensioni. Che, da sole, sono non in grado di sostenere icosti della ricerca.

L'attività promozionale, secondo Zannier non è un compitospecifico dell'Ersa.

E attualmente, per il territorio e le sue attività attinenti almondo rurale, è necessario che i messaggi di promozione diproduzioni di qualità possano raggiungere un turismo di qualità.

Quel turismo lento che è attento alle specificità e allericchezze del territorio, ed è in grado di assicurare un valoreaggiunto alla filiera agroalimentare. E di consentire alleaziende agricole di sostenersi e di rimanere a presidiare letipicità e a vigilare sul territorio.

L'86. Fiera regionale dei vini di Buttrio apre la stagione deglieventi tradizionali dedicati al mondo enologico e oramai anchealle produzioni di qualità del territorio.

L'affollata cerimonia inaugurale era stata aperta dall'interventodel sindaco, Giorgio Sincerotto, soffermatosi sulle prerogativedel mondo rurale dell'area, che hanno consentito di far nascere,sviluppare e valorizzare l'evento, divenuto una tappa importantenon soltanto per il mondo enologico.

Nella storica sede di Villa di Toppo Florio è concentrata unaserie di eventi degustativi, incontri, momenti di approfondimentoche sono rivolti a un pubblico sempre più attento allespecificità e alle ricchezze che la rassegna di Buttrio presentanell'intero fine settimana, dai formaggi di capra delneocostituito 'Cuore caprino' a un caleidoscopio di vini delvigneto regionale.ARC/CM

© RIPRODUZIONE RISERVATA