Agricoltura: Zannier, 86.Fiera dei vini di Buttrio su ruolo Ersa

Buttrio, 8 giu - Nel portare il saluto della Regione anche a nome del governatore, Massimiliano Fedriga, alla cerimonia inaugurale della 86. Fiera regionale dei vini di Buttrio, l'assessore regionale alle Risorse agricole e forestali, Stefano Zannier, ha voluto rimarcare l'importanza e il ruolo dell'evento e delle altre manifestazioni tradizionali per la promozione di un settore che può e deve concorrere al rilancio del territorio del Friuli Venezia Giulia.

Nel presentare il nuovo direttore dell'Ersa, Serena Cutrano, Zannier ha evidenziato i compiti di supporto tecnico che l'ente di sviluppo ha saputo sostenere in questi anni. Compiti che la Regione ha in mente di valorizzare ulteriormente. Soprattutto, per poter fornire un supporto adeguato, un accompagnamento e un aiuto a perseguire gli obiettivi di qualità alle aziende di minori dimensioni. Che, da sole, sono non in grado di sostenere i costi della ricerca.

L'attività promozionale, secondo Zannier non è un compito specifico dell'Ersa.

E attualmente, per il territorio e le sue attività attinenti al mondo rurale, è necessario che i messaggi di promozione di produzioni di qualità possano raggiungere un turismo di qualità.

Quel turismo lento che è attento alle specificità e alle ricchezze del territorio, ed è in grado di assicurare un valore aggiunto alla filiera agroalimentare. E di consentire alle aziende agricole di sostenersi e di rimanere a presidiare le tipicità e a vigilare sul territorio.

L'86. Fiera regionale dei vini di Buttrio apre la stagione degli eventi tradizionali dedicati al mondo enologico e oramai anche alle produzioni di qualità del territorio.

L'affollata cerimonia inaugurale era stata aperta dall'intervento del sindaco, Giorgio Sincerotto, soffermatosi sulle prerogative del mondo rurale dell'area, che hanno consentito di far nascere, sviluppare e valorizzare l'evento, divenuto una tappa importante non soltanto per il mondo enologico.

Nella storica sede di Villa di Toppo Florio è concentrata una serie di eventi degustativi, incontri, momenti di approfondimento che sono rivolti a un pubblico sempre più attento alle specificità e alle ricchezze che la rassegna di Buttrio presenta nell'intero fine settimana, dai formaggi di capra del neocostituito 'Cuore caprino' a un caleidoscopio di vini del vigneto regionale. ARC/CM

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Giugno 2018, 20:00




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Agricoltura: Zannier, 86.Fiera dei vini di Buttrio su ruolo Ersa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti