Vacanze, l'ottimismo di Burioni: «Per chi si vaccina sarà diverso, viaggi in tranquillità»

Sabato 27 Marzo 2021
Vacanze, l'ottimismo di Burioni: «Per chi si vaccina sarà diverso, viaggi in tranquillità»

«I dati da Israele indicano la riduzione drastica della trasmissione da parte dei vaccinati come molto probabile. Negli USA si consente ai vaccinati di stare insieme al chiuso senza mascherina. Allentare la morsa sui vaccinati è prendersi un rischio secondo me più che ragionevole». Lo scrive su Twitter Roberto Burioni, virologo dell'università Vita-Salute San Raffaele di Milano che parla in termini positivi dell'estate italiana: «I vaccinati sono protetti e quasi certamente poco contagiosi. La loro estate 2021 sarà molto diversa da quella dei non vaccinati: potranno certamente viaggiare e godersi la vacanza con maggiore tranquillità. Per evitare questa ingiustizia c'è un solo modo: vaccinare tutti».

Infermieri no vax a Roma: infettati 27 anziani in una casa di riposo. Il titolare: «Non saranno licenziati»

Burioni da tempo, anche sui social, conduce una battaglia per rendere i vaccini obbligatori ai sanitari. «Presidente Draghi, ministro Speranza, di nuovo focolai in ospedali causati da sanitari che rifiutano le vaccinazioni. È urgente e indispensabile un decreto legge che li obblighi a vaccinarsi e protegga i pazienti dalla superstizione e dall'egoismo. Vogliamo aspettare il morto?», aveva scritto tornando a chiedere un intervento normativo per rendere obbligatorio il vaccino anti-Covid per gli operatori sanitari dopo la notizia di un focolaio nell'ospedale di Lavagna, causato da personale non vaccinato.

 

Focolaio nella Rsa di Terni, contagiati dopo il vaccino: è stata la variante brasiliana

Covid, 20 suore positive all'Aquila: avevano ricevuto la prima dose di vaccino. Contagiato anche il parroco

Covid, che estate sarà? Cauda (Gemelli): «A giugno in vacanza con il 60% di immunizzati»

 

Ultimo aggiornamento: 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA