Cliente ubriaco in un negozio a Roma: 18enne figlio del titolare lo picchia e lo uccide

Venerdì 1 Ottobre 2021 di Marco De Risi
Cliente ubriaco in un negozio a Roma: 18enne figlio del titolare lo picchia e lo uccide

Un pugno così violento da ucciderlo. E' accaduto all'alba di oggi a Roma, in via Tiburtina 90 all'interno di un negozio di kebab. Il figlio del titolare, appena 18enne, ha affrontato un cliente ubriaco. Il giovane, pare per difendersi, ha sferrato un solo pugno al volto dell'ubriaco mandandolo in coma. Il ferito è stato trasportato all'Umberto I ricoverato in codice rosso ma le sue condizioni si sono complicate fino a portare alla morte l'uomo colpito dal pugno stesso.

Paolo Caprio, 40 anni, picchiato e ucciso a Bari. L'aggressore: «Guardava le nostre donne»

Milano, rissa in strada a Pessano con Bornago: 22enne muore accoltellato

Sul posto è arrivata la polizia che ha fermato l'omicida. Sembra che la vittima, ubriaca, sia entrata nel locale e si sia messa a dare fastidio ai clienti e poi abbia anche aggredito il figlio del titolare: il ragazzo, a quel punto, l'ha colpito con un pugno che è risultato fatale.

Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 00:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA