Rieti, gli appuntamenti della domenica in città e in tutto il Reatino

Domenica 31 Ottobre 2021
Zucche a Poggio Moiano

RIETI - Gli appuntamenti della domenica in tutto il Reatino.

Teatro, Cinema e musica nella domenica nel Reatino e fino al 1° novembre. Per il Reate Festival, oggi alle 18, al teatro Flavio Vespasiano di Rieti, “Wolfgang Amadeus Mozart”, con Jonathan Ferrucci e Pietro Fresa al pianoforte, il direttore Sieva Borzak e la Roma Tre Orchestra (info su www.reatefestival.it).

Oggi alle 18, al teatro San Michele Arcangelo di Montopoli di Sabina, prima nazionale dello spettacolo ideato, scritto e interpretato da Antonio Grosso “Il piccolo Principe...in arte Totò”. Narra le vicende della vita giovanile di uno dei più grandi maestri della comicità internazionale, Antonio De Curtis, in arte, appunto, Totò. Vengono interpretate dall’autore e da Antonello Pascale il racconto e la lettura, intervallati da brevi dialoghi, tutte le vicende che l’attore partenopeo ha vissuto e dovuto affrontare prima di arrivare al grande successo ed essere riconosciuto come il vero e proprio “Principe” della risata. Si vuole omaggiare la grandezza di Totò, in tutte le sue forme, dimostrando che dietro una delle più grandi maschere del cinema moderno si nascondeva un animo sensibile che con tenacia, talento, passione e umiltà è diventata un’icona della comicità. Info e prenotazioni: 389/6793095 o 339/5318478.

Proseguendo il tour nella provincia del Lazio, riapertura del teatro Comunale di Forano, per la rassegna itinerante “Sabina in prima fila”. Per tre settimane la proposta di cinema proseguirà a Forano. Oggi poi in  programma, alle 17, un film a Salisano: al teatro Comunale sarà proiettato “Mister Link”. Lunedì 1° novembre, festa d’Ognissanti: a Monte Santa Maria, nel Comune di Poggio Nativo, è in programma alla Casa del Cittadino il film “School of Mafia”.

Festa d’Autunno oggi e lunedì ad Amatrice tra mercatini e degustazioni di prodotti tipici autunnali, dalla polenta alle salsicce, al vin brulé, con spettacoli di intrattenimento e musica.

Festa d’Autunno oggi a Vacone in località Pago, tra degustazioni e musica live.

Edizione 27 per la Festa d’Autunno e 23 per l’Alta via del Marrone ad Antrodoco, oggi e lunedì, con gara di arco storico, stand, musica, caldarroste e street food.

Oggi, Halloween con musica horror e rock/metal dal vivo al Kursaal di Contigliano: alle 19, “Horror Dj set”, dalle 21, si esibiranno i Black Shape, i Coprofagi e I Maiali.

È ancora giovane, ma già alla sua seconda edizione la mostra di Poggio Moiano dedicata alla zucca e alle sue più disparate varietà, sembra vestire i panni della veterana. Oggi, giornata sul frutto caratteristico dell’autunno è allestita nella storica cantina della famiglia Braconi, in corso Umberto I, civico 48, nei pressi del teatro comunale, luogo scelto per ospitare anche il presepe natalizio. La mostra, dal titolo “Dalla A alla Zucca”, proporrà la visione di quasi duecento esemplari di tutte le specie, un numero che si preannuncia superiore rispetto a quello della prima edizione, risultato dell’impegno di raccolta e selezione dell’ideatore Pio Braconi, figura popolare del calcio sabino ed ex docente di educazione fisica. «La rassegna di zucche era stata pensata per offrire al paese un momento di svago, slegato dagli altri consueti appuntamenti autunnali - spiega Braconi - ma poi, visto l’apprezzamento, insieme a Pro loco, Comune e Associazione culturale Circola Pensiero, è stato deciso di replicare l’esposizione. Il nostro obiettivo è soprattutto quello di richiamare visitatori e turisti dagli altri paesi, che già numerosi erano stati presenti nel 2020, compresi molti bambini che non si erano lasciati sfuggire l’occasione per farsi fotografare accanto alle zucche». Non a caso, la mostra di oggi coincide con la festa di Halloween, l’evento festeggiato soprattutto dai più piccoli, del quale il frutto rappresenta il simbolo per eccellenza. Gli esemplari esposti nella cantina Braconi (oggi, orario con doppia apertura: 10.30-12.30 e 16.30-19.30) propongono zucche dalle forme più piccole a quelle più grandi, e tutte contrassegnate dalla vivacità dei colori, che si intrecciano con quelli tipici dell’autunno. Attenzione sarà posta all’osservanza delle misure antiCovid previste per manifestazioni in luoghi chiusi, così da garantire la massima sicurezza. Un mix di turismo e cultura, iniezione preziosa per un paese che già vanta importanti tradizioni popolari e storiche.

Tre escursioni proposte da Sabina in Trekking. Oggi “Halloweentrek”, trekking speleologico con l’esplorazione della labirintica e misteriosa grotta della dea Vacuna a Monteleone Sabino. Al termine, grigliata alla brace con legna del bosco. Lunedì si va alle Gole del Farfa e poi la visita all’Alpaca Ranch a Castelnuovo di Farfa. Previsto anche il pranzo. Info e prenotazioni: 327/9308192 (Stefano).

«Erano matti? Chissà»: queste le parole di Vittorio Sgarbi dopo aver visitato la mostra “Robe da matti”, curata da Manlio Paolocci (che fu medico psichiatra del “San Francesco”) allestita dalla Fondazione Varrone a Palazzo Potenziani-Fabri, a Rieti, di disegni, quadri e memorie degli internati all’allora ospedale psichiatrico di Rieti tra il 1960 e il 1980. Una mostra che riapre da questo weekend e visitabile fino al 9 gennaio 2022, il sabato e la domenica dalle 17 alle 20, a ingresso libero previa esibizione del Green pass. Inaugurata a ottobre 2020 e prorogata al gennaio successivo per il grande successo di pubblico, la mostra era stata chiusa a novembre 2020 per effetto della recrudescenza della pandemia, ma era rimasta allestita, con l’obiettivo di poterla riaprire. «Ora finalmente quel momento è arrivato - dice il presidente della Fondazione Varrone, Antonio D’Onofrio. - Quando aprimmo quella mostra sapevamo di andare a toccare tasti dolenti, ma non immaginavamo così tanto. Il tema “manicomio” è ancora vivo in città e mostrare quei quadri e quei disegni ha come riacceso la luce su luoghi e tempi davvero bui. Quella luce va accesa di nuovo e volentieri lo facciamo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA