Giovedì 21 Febbraio 2019, 00:00

Parla di «clamorosa pericolosità sociale» il giudice per le indagini

Parla di «clamorosa pericolosità sociale» il giudice per le indagini
Parla di «clamorosa pericolosità sociale» il giudice per le indagini preliminari Marta Paccagnella (foto) nel tracciare un ritratto di Mirco Mestre, 44 anni, avvocato dal 2007, sposato, due figlie. E da martedì in carcere con l'accusa di scambio elettorale politico-mafioso per aver chiesto e ottenuto l'appoggio durante le elezioni del boss mafioso Luciano Donadio, in cambio della promessa di una procedura agevolata per realizzare una centrale di biogas a Stretti di Eraclea. «È stato chiamato alle più alte responsabilità politiche e...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parla di «clamorosa pericolosità sociale» il giudice per le indagini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER