Lunedì 21 Ottobre 2019, 00:00

Manovra, Di Maio a Conte: se non ci ascolta non si fa Verso il carcere agli evasori

LA GIORNATAROMA Come in un gioco dell'Oca, siamo ancora una volta alla casella di partenza. Senza i voti M5S la manovra non si fa. E nemmeno il governo può restare in piedi. Dopo l'affondo del premier, Giuseppe Conte, che ha richiamato all'ordine gli alleati, Luigi Di Maio non molla la presa e chiede una verifica su tre punti «imprescindibili», in cima il carcere per i grandi evasori. Mentre Matteo Renzi, dal palco della Leopolda, delinea l'orizzonte della legislatura e lancia la sua controproposta basata sulla spending review per ottenere...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Manovra, Di Maio a Conte: se non ci ascolta non si fa Verso il carcere agli evasori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER