I fiori tornano sul ponte dopo l'atto vandalico: «Quanto dureranno?»

Lunedì 29 Giugno 2020 di Roberto Cervellin
Ponte degli Angeli

VICENZA - I colori evocano la bandiera italiana. Il bianco e il rosso della dipladenia e il verde delle piante perenni.

I fiori più forte dei vandali. A pochi giorni dal raid che li aveva estirpati, a Ponte degli Angeli, in pieno centro storico a Vicenza, sono tornati i vasi fioriti. Sui social qualcuno si chiede: “Quanto dureranno?». Ma tant'è. Il Comune - che, con l'ausilio delle telecamere, ha avviato le indagini per risalire agli autori del blitz che ha fatto arrabbiare i vicentini - ha voluto dare un segnale forte rimettendo in tempi record altri fiori lungo il parapetto sul Bacchiglione.

Si tratta di fiori donati gratuitamente da un privato che il sindaco Francesco Rucco ha simbolicamente piantato assieme al consigliere regionale Joe Formaggio, che si era attivato per ripristinare l'arredo del ponte. «Si è trattato di un bruttissimo gesto di vandalismo nei confronti della città - il commento di Rucco - Abbiamo voluto far capire che Vicenza è e deve continuare ad essere una bellissima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci