Tragedia al Rally Storico Campagnolo: pilota si sente male e muore. Accanto a lui la figlia 21enne, era la navigatrice

Malore fatale per Michele Bortignon al debutto con il Team Bassano. Ai box il figlio 13enne

Sabato 28 Maggio 2022
Michele Bortignon nella sua auto da rally (foto di Enzo Dalla Rosa)
6

RECOARO TERME (VICENZA) - Pilota si sente male durante il rally e muore, al suo fianco, come navigatrice, c'era la figlia 21enne. La tragedia si è consumata oggi, sabato 28 maggio 2022, durante il 17/o Rally Storico Campagnolo che si tiene ogni anno nel Vicentino. La gara è stata annullata. Il pilota si era fatto accompagnare anche dal figlio 13enne che lo aspettava al box di sosta e che non ha visto direttamente l'accaduto. 

Il pilota è un uomo di 58 anni, Michele Bortignon, era a bordo dell'auto, Ford Escort Rs numero 88, stava effettuando il percorso di trasferimento dopo la tappa di Recoaro quando ha accusato il malore. Aveva ripreso dopo un lungo periodo di inattività. L'uomo è riuscito ad accostare e non ha più ripreso conoscenza. La gara per rispetto a quanto accaduto è stata annullata. Sul posto l'elicottero di Verona emergenza; i medici hanno tentato di rianimare l'uomo ma per il pilota non c'è stato nulla da fare. Nessuna lesione per la figlia. 

Michele ha salvato la figlia

Quando Bortignon ha sentito la morsa dell'infarto che gli stringeva sempre più il cuore bloccandogli il fiato, l'ultimo pensiero di papà Michele, 51 anni, di Romano d'Ezzelino, è stato per lei: ha raccolto le ultime forze per accostare la macchina a lato strada, prima di lasciarsi morire. Salvando così la ragazza dalle conseguenze di un impatto violento della vettura. A rendersi conto della tragedia è stato anche il figlio 13enne che aspettava il papà nel box di sosta della società rallistica e che ha capito dai volti preoccupati dei meccanici che qualcosa non andava.

Il cordoglio degli organizzatori

L'organizzatore Renzo De Tomasi, il presidente di Aci Vicenza, Luigi Battistolli, e la direzione del 17/o Rally Storico Campagnolo si dicono «vicini ai familiari del pilota Michele Bortignon in questo particolare momento». In una nota si sottolinea che dopo l'accaduto «è in corso una riunione tra Organizzatore, Direzione Gara e Commissari Sportivi».
 

(Foto: Michele Bortignon nella sua auto, per gentile concessione di Enzo Dalla Rosa)

 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci