Inseguimento in auto in centro città: i carabinieri sparano due colpi. Preso un 19enne

Mercoledì 29 Luglio 2020
​Inseguimento in auto in centro città: i carabinieri sparano due colpi. Preso un 19enne
1
VICENZA - Si è concluso con l'arresto di un 19enne, Maxmilian Belmonte, già noto alle forze dell'ordine, un rocambolesco inseguimento, in centro a Vicenza, durante il quale i carabinieri hanno esploso alcuni colpi di pistola contro l'auto in fuga. Un malvivente è riuscito a fuggire e non è stato ancora rintracciato.

È accaduto nel quartiere berico di Santa Bertilla, in quel frangente affollato di gente. I militari si sono attivati dopo l'allarme lanciato da una signora che aveva notato due persone sospette a bordo di un'auto, una vecchia Honda, risultata poi rubata. Alla vista dei carabinieri i due sospetti sono fuggiti danneggiando diverse auto in sosta. Infine i fuggitivi hanno tentato anche di investire i militari che avevano intimato loro l'alt. A quel punto gli investigatori hanno sparato due colpi con la pistola di servizio contro le gomme anteriori, colpendo però il paraurti.

L'inseguimento è proseguito tra le vie del quartiere fino a quando l'auto dei malviventi è stata bloccata e il conducente arrestato. Belmonte è stato accusato di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione, danneggiamento e possesso ingiustificato di grimaldelli e chiavi alterate. Il suo complice è riuscito a fuggire.
© RIPRODUZIONE RISERVATA