Benetton: «Milano-Cortina, candidatura innovativa, stop campanilismi e lavoro per il Paese»

PER APPROFONDIRE: benetton, cortina, governo, milano, olimpiadi 2026
Malagò (CONI) con Benetton
PADOVA - «Vedo con grande favore la candidatura di Milano-Cortina, perché potrà capitalizzare un volano di successo come quello dei Mondiali di sci 2021, perché ci saranno nuove infrastrutture e una squadra di giovani capaci di gestire cose complesse e poter sfruttare questa piattaforma per aumentare il rilancio del territorio»  ha detto oggi il presidente della Fondazione Cortina 2021, Alessandro Benetton, a margine di un incontro a Padova sulla candidatura alle Olimpiadi 2026. Per Benetton quella di Milano-Cortina è una candidatura «innovativa come marketing e comunicazione, perché per la prima volta non si è vittime di campanilismo, facciamo una cosa per il Paese. E trovo moderno che fare una cosa per il Paese sia farsi vedere in una serie delle nostre bellezze senza vedere il singolo marchio. È un'occasione di promuovere il prodotto Italia, che comprende montagne, mare, culture locali, capacità di fare il bello e il buono».

Per Benetton, infine, i prossimi Mondiali di sci 2021 saranno «una potenziale grande prova d'orchestra per l'eventuale assegnazione delle Olimpiadi». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Maggio 2019, 19:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Benetton: «Milano-Cortina, candidatura innovativa, stop campanilismi e lavoro per il Paese»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-21 13:56:16
C'è qualcosa sotto. Benetton non si muove mai per nulla
2019-05-21 08:12:26
Vi supplico risparmiate agli Italiani che lavorano e pagano le tasse i costi faraonici delle olimpiadi. Se proprio non potete farne a meno fatele pagare ai leghisti e a zaia, ci tengono così tanto a farle.