Sorrento, la carcassa della balena
lascia il porto ma si spezza la cima

Martedì 19 Gennaio 2021 di Antonino Siniscalchi
Ambiente

SORRENTO - Al termine di una lunga giornata, caratterizzata da una ipotesi o l'altra per la scelta della modalità di trasferirla lontano da Sorrento, la carcassa della balena, trainata da una motovedetta della Capitaneria di porto, ha lasciato lo specchio d'acqua di Marina Piccola, ma si è bloccata a poche centinaia di metri dallo scalco sorrentino. Si è spezzata la cima di traino. Rientrata in porto, si deciderà il nuovo piano per il trasferimento a Napoli, dove la carcassa della balena dovrà essere collocata nell’area di un cantiere navale, per eseguire le prime indagini scientifiche per accertare le cause del decesso. 

Sono stati giorni molto difficili e complicati. L'enorme mole dell'animale ha reso tutto più complesso. La logistica delle operazioni di trasporto e di arrivo in una zona idonea ha richiesto una grande opera di persuasione e mediazione in cui l'Area Marina Protetta ha giocato un ruolo chiave e di primo piano.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 23:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA