TikTok, ragazzina rapita salvata grazie a un gesto imparato sul social network

L'adolescente ha fatto il "gesto delle quattro dita" ad un automobilista fermo al semaforo

Domenica 7 Novembre 2021
TikTok, ragazzina rapita savata grazie a un gesto imparato sul social network

Una ragazzina di 16 anni è stata ritrovata dopo due giorni di ricerche grazie a un segnale in codice diffuso su TikTok. La ragazza ha fatto il "gesto delle quattro dita" ad un automobilista fermo al semaforo, accanto alla macchina del suo sequestratore. Da lì l'allarme dato alla polizia e l'intervento tempesivo degli inquirenti che hanno fermato l'auto e liberato la sedicenne.

Il gesto, nato durante il periodo di lockdown da Covid per segnalare una richiesta di aiuto un pericolo di violenza domestica, si è largargamente diffuso sui social e in particolare su TikTok.

 

Maddie McCann rapita e uccisa. I pm: «Trovato il killer, siamo sicuri al 100%»

 

La dinamica

La storia è stata raccontata alla stampa durante una confereza organizzata dall'ufficio dipartimento per le comunicazioni dello sceriffo della contea di Laurel, in Kentucky. Nel cittadina dello Stato centrale statunitense è infatti avvenuto il fermo del squestratore della sedicenne giovedì scorso. La ragazza è stata ritrovata all'interno di una Toyota argentata grazie all'aiuto di un automobilsta fermo ad un semaforo, nei pressi dell'autostrada del Kentucky. L'uomo avrebbe subito allertato il numero per le emergenze 911 non appena riconosciuto il segnale dell'adolescente. «Sembrava davvero in pericolo», queste le parole dell'automobilista riportate in conferenza stampa dallo sceriffo.

La polizia ha quindi arrestato James Herbert Brick, 61 anni, originario di Cherokee in Carolina del Nord. Due giorni prima del ritrovamento, martedì, i genitori avevano denunciato alla polizia la scomparsa della ragazza nella loro città Asheville, in Carolina del Nord. La sedicenne avrebbe viaggiato insieme allo sconosciuto, dopo essere stata rapita, attraverso quattro diversi Stati: Carolina, Tennessee, Ohio e Kentucky.

 

Cleo Smith, il sequestratore seguiva i genitori sui social. La mania per le bambole

 

Il gesto di aiuto

Il gesto usato dalla sedicenne lo si può fare con il palmo alzato, avvicinando il police al centro della mano con le dita distese, chiudendole poi rapidamente più volte. Per la prima volta è stato lanciato dal Women's Funding Network nei primi giorni della pandemia per fornire uno strumento in codice di richiesta di aiuto a tutti i bambini o le donne vittime di violenza domestica durante il confinamento domestico imposto dalla pandemia Covid.

 

 

Le accuse nei confronti del rapitore

Brick al momento risulta accusato per detenzione illegale e possesso di materiale pedopornografico. Il 61enne si trova nel carcere di Laurel County e la cauzione prevista dal giudice per rilasciarlo è di oltre 10mila dollari.

 

Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA