Val di Susa, chiodi sulla porta di casa del sindaco Sì Tav. Indagano i carabinieri

PER APPROFONDIRE: chiomonte, silvano ollivier, tav, val di susa
Val di Susa, chiodi sulla porta di casa del sindaco Sì Tav. Indagano i carabinieri
Ventisei chiodi a quattro punte sono stati conficcati nella porta dell'abitazione di Silvano Ollivier, sindaco di Chiomonte, in Valle di Susa. A denunciare l'episodio, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato, è stato lo stesso primo cittadino che ieri ha partecipato al flash mob a favore della Torino-Lione. I carabinieri stanno analizzando le telecamere di sorveglianza della zona, nel tentativo di risalire agli autori del gesto. Il sospetto è che si tratti di un gesto intimidatorio per le sue posizioni a favore della Tav.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Gennaio 2019, 15:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Val di Susa, chiodi sulla porta di casa del sindaco Sì Tav. Indagano i carabinieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti