Frana in Valmalenco travolge un'auto: 3 morti. Grave un bimbo di 5 anni

Mercoledì 12 Agosto 2020
Frana in Valmalenco travolge un'auto, 3 morti: sono madre, padre e figlia di 11 anni. Grave bimbo

Tragedia oggi pomeriggio in Valtellina per una frana che ha investito una macchina con una famiglia a bordo, trascinandola con forza nel greto del torrente sottostante. Sono morte 3 persone, tutti villeggianti, di ritorno da una gita. Le vittime sono una coppia, una donna di 41 anni e il compagno, il cui figlio di 5 anni è stato portato all'ospedale di Bergamo in condizioni gravissime. In auto con loro c'era un'altra bambina, figlia di amici, morta anch'essa. Il padre, che viaggiava nell'auto subito dietro, è finito anche lui nel torrente, da cui è riuscito a riemergere.

 

Violento temporale


Era tardo pomeriggio quando un violento temporale si è abbattuto in Valmalenco, nella località di villeggiatura di Chiareggio, frazione in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio). Il distacco di materiale è avvenuto nelle vicinanze di un ponte, all'altezza della valle solcata dal torrente Nevasco: i detriti, fango e sassi caduti dalle pendici della montagna, hanno investito la vettura, che si è trasformata in una bara.
 

Grave un bimbo di 5 anni


Solo il bimbo di soli 5 anni è stato strappato dalla furia delle acque e trasportato d'urgenza all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Un'altra persona, un uomo di 49 anni, con una ferita aperta all'addome, è stata salvata e portata con l'eliambulanza all'ospedale Manzoni di Lecco. Imponente la macchina dei soccorsi, con 2 elicotteri sanitari (da Sondrio e Como), 1 automedica (da Sondrio) e 2 ambulanze, mentre un altro elicottero di Bergamo, che operava sul Bernina, ha recuperato l'uomo con trauma toracico. E poi decine di Vigili del fuoco del Comando provinciale di Sondrio con i volontari di Chiesa in Valmalenco e Tresivio a operare sul luogo della tragedia, una volta scattato l'allarme nel tardo pomeriggio.

LEGGI ANCHE Cuneo, incidente a Castelmagno: morti 5 ragazzi (due fratelli)
LEGGI ANCHE Incidente Cuneo, i vigili: «Scenario atroce». Il sindaco: «Perso il 50% dei nostri giovani»

 

Sul posto anche diverse pattuglie dei carabinieri anch'esse impegnate nelle operazioni di soccorso, che non sono ancora finite: è al lavoro personale dell'USAR specializzato nella ricerca macerie, per verificare che sotto la frana o nel torrente non ci sia nessun altro. «In contatto con i soccorritori di Areu e della Protezione civile, purtroppo apprendo la disgrazia che è avvenuta nel pomeriggio, una valanga di detriti è piombata a valle all'imbocco dell'abitato di Chiareggio, località turistica in quota di Chiesa in Valmalenco (Sondrio)» scrive il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. «Invito tutti - conclude il presidente lombardo - a dedicare una preghiera per le vittime, per i loro famigliari distrutti dal dolore e per il bimbo ricoverato».

 

🔴 In contatto con i soccorritori di Areu e della Protezione civile, purtroppo apprendo la disgrazia che è avvenuta nel...

Pubblicato da Attilio Fontana su Mercoledì 12 agosto 2020

 

 

Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA