Striscione fascista a Milano, indagati otto ultrà laziali: «Numero destinato a salire». Identificato il capo

PER APPROFONDIRE: lazio, milano, striscione fascista, ultrà
Striscione fascista a Milano, indagati 8 ultrà laziali: «Numero destinato a salire». Identificato il capo
Striscione fascista a Milano, indagati 8 ultrà laziali: «Numero destinato a salire». Identificato il capo. Sono otto gli ultrà laziali identificati per aver preso parte al blitz neofascista di ieri vicino a Piazzale Loreto, a Milano, denunciati dalla Digos per manifestazione fascista e che a breve saranno iscritti nell' inchiesta del capo del pool antiterrorismo Alberto Nobili.

«Onore a Mussolini», striscione neofascista a Milano: identificati 19 ultras Lazio e 3 Inter

 




Un numero destinato ovviamente a crescere, anche perché già ieri i sospettati erano 22. Si è saputo che alcuni passanti hanno preso il numero di targa di alcune macchine degli ultrà. Un ultrà interista è stato denunciato perché aveva un manganello.

Da quanto si è saputo, investigatori e inquirenti hanno identificato con grande probabilità l'uomo che, di fronte agli altri ultrà del gruppo degli 'Irriducibili' della curva laziale, ha incitato a gridare il «presente» per Mussolini, con tanto di saluti romani a pochi passi da Piazzale Loreto. Si tratta di un capo curva laziale, già noto agli investigatori, ma ora la Digos sta effettuando ancora verifiche e comparazioni sulle immagini a disposizione per arrivare ad una identificazione certa e completa.

Pm valuteranno altri fatti e ipotesi di associazione delinquere. L'indagine sullo striscione fascista esposto a Piazzale Loreto, coordinata dal capo del pool antiterrorismo Alberto Nobili e dalla Digos, terrà conto anche di altri episodi di violenza ultrà, anche fisica, come la rissa con un morto prima di Inter-Napoli del 26 dicembre. Gli inquirenti, infatti, stanno valutando anche l'ipotesi di associazione per delinquere per indagare sulle 'bandè di ultrà. Intanto, il pm Nobili, d'intesa col procuratore Francesco Greco, ha aperto un'inchiesta per manifestazione fascista.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 25 Aprile 2019, 11:20






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Striscione fascista a Milano, indagati otto ultrà laziali: «Numero destinato a salire». Identificato il capo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-04-26 08:49:03
Fascismo? Lo schifo di una piccola parte di idioti!!!
2019-04-25 19:45:48
Il fascismo non e' un opinione: e' un CRIMINE (cit. S. Pertini)
2019-04-26 12:51:50
Si riferisce a quel s.pertini grande amico di TITO, il baciatore di bandiere yiugoslave? il s.pertini che, appena eletto presidente si precipito' a condedere la grazia al CAINO di PORZUS tale toffanin "giacca" e agli "eroi" della"volante rossa"????? allo stesso s.pertini che fece fucilare una donna incinta a guerra finita????(e che, per di piu', risulto' del tutto estranea a cio' che le venne "imputato")?????
2019-04-25 16:45:30
Immagino che il mio commento non appaia in quanto ho messo assieme tanti ignari di varia provenienza ed effettivamente sono così tanti che non ci stanno, come numero. Strani personaggi che per darsi un senso mescolano sport e politica, non conoscendo nessuna delle due discipline, ma ottenendo un quarto d'ora di soddisfazione, prima di rientrare a casa e doversi confrontare con la propria famiglia, e lì casca l'asino.
2019-04-26 09:16:42
A chiarire: la frase sarebbe stata "Immagino che il mio commento precedente non appaia...", non vorrei creare ulteriori perplessità...