Pd, Calenda critica le liste: «Esclusa gente seria. Orlando: «Non è il momento delle polemiche»

Sabato 27 Gennaio 2018
3
«Qual è il senso di non candidare gente seria e preparata, protagonista di tante battaglie importanti come De Vincenti, Nesi, Rughetti, Tinagli, Realacci, Manconi. Spero che nelle prossime ore ci sia un ravvedimento operoso. Farsi del male da soli sarebbe incomprensibile». Lo scrive su Twitter il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, commentando le liste Pd.

«Ho appreso dove ero candidato ieri sera alla presentazione delle proposte di candidature». Così il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, ha risposto ad una domanda sulla sua candidatura. «È questa la ragione - ha aggiunto - per cui avevamo chiesto una sospensione per poter valutare delle proposte che non conoscevamo. Comunque credo che non sia il momento di fare polemica. Ognuno deve fare le scelte che ritiene più giuste ma complessivamente dobbiamo iniziare a fare la campagna elettorale».
Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA