Cicciolina contro Di Maio, guerra per i vitalizi: "Prendo 2000 euro e me li merito, andavo ogni giorno in Parlamento"

Giovedì 20 Luglio 2017
Cicciolina contro Di Maio, guerra per i vitalizi
18

Cicciolina contro Di Maio nella guerra dei vitalizi. Non si tratta di un nuovo titolo dell'ex pornostar, ma di una battaglia social che Ilona Staller sta combattendo contro il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.
La Staller, ex parlamentare, ha pubblicato sulla bacheca ufficiale del pentastellato un post di fuoco sui vitalizi e la 'lista nera' stilata dal probabile candidato premier M5S.

"Le tue dichiarazioni riguardo me mettendomi sul - Black List - è offensivo !! Chiedimi scusa ufficialmente se non sarò costretto a querelarti!!", scrive infatti l'ex diva del porno già parlamentare della Repubblica. "Non sai neppure e dichiari il falso che io ho fatto il deputato dal 1987-1992 per ben 5 anni !! Ho preso 20,000 voto ero seconda a Marco Pannella e per ben 5 anni ogni santo giorno andavo al parlamento!! Ho fatto 20 proposte di legge è tuttora depositata al Parlamento Italiano! Io prendo 2000 euro nette di vitalizio ! Il tuo stipendio parlamentare sicuramente è oltre 10,000 euro al mese!! Concludo di non insultarmi sui giornali perché vado via legale!! E chiedi scusa al giornale che hai menzionato anche un morto defunto da anni dicendo che prende vitalizio!! Ridicolo !!". La risposta di Di Maio? Per ora nessuna, ma in compenso il post di Cicciolina è già diventato un piccolo 'cult' social.
 

Già nel pomeriggio di martedì, l'ex parlamentare aveva attaccato Di Maio in un altro post pubblicato sulla pagina personale. Anche in quello la pornostar minacciava querela oltre ad annunciare un possibile ritorno alla politica: "Ho letto la dichiarazione di luigi di maio - aveva scritto - che mi sembra che si voglia a farsi pubblicita con il mio nome...di maio.. fai una cosa ancor piu efficace e importante ... dimezza tutti i stipendi di tutti i deputati e senatori...e togli i senatori a vita.... e semmai dopo elimina pure i vitalizi di tutti deputati e senatori sia quelli che gia percepiscono ma anche quelli che dovranno percepire in un futuro. quindi che non ci saranno piu per nessuno i vtalizi ne per i presenti politici ne per i futuri politici. communque il parlamento decidera sul voto. a me semra che vuoi raccimolare molti voti per il tuo partito che sta in crisi !!! stai già facendo la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche !!!!! chissà !?!? forse mi presenterò alle prossime elezioni con il mio partito - dna - !!! buona giornata cicciolina. Ps . Ma come si permette di mettere il mio nome sul Google indicando così -Black list - !! Ma è da querela questo tipo!!!vergognososo le sue dichiarazioni !!!", concludeva.

Ultimo aggiornamento: 12:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA