Dottoressa aggredita in ospedale, indagate due donne: sospeso il vigilante che non le ha fermate

Sabato 24 Agosto 2019

Due donne sono state indagate e un guardia giurata sospesa per la vicenda della dottoressa aggredita al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco di Napoli. Le due donne indagate per lesioni gravi e la guardia giurata sospesa per non aver impedito loro di entrare dove poi hanno aggredito la dottoressa Adelina Laprovitera fratturandole mandibola e settore nasale. Ne dà notizia oggi Il Mattino in un servizio sull'episodio avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì scorso nel nosocomio cittadino al centro dell'attenzione per problemi di sicurezza.

Dottoressa della guardia medica presa a schiaffi dal chirurgo

Ci sono due indagini in corso: un'inchiesta interna, avviata dalla Asl Napoli 1, e una giudiziaria riguardante le due persone ritenute responsabili dell'aggressione al chirurgo. La violenza è scattata quando il medico ha invitato i familiari del paziente ad uscire dalla stanza per controllare una ferita del giovane ricoverato. Una commissione di accesso nominata dal prefetto, sottolinea il giornale, ha acquisito atti e informazioni sulla vicenda. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci