Morto Giuseppe Ciarrapico: aveva 85 anni, fu presidente della Roma

PER APPROFONDIRE: ciarrapico
Morto Giuseppe Ciarrapico: aveva 85 anni
Lutto nel mondo della politica e non soltanto. È morto a Roma all'età di 85 anni Giuseppe Ciarrapico. A quanto apprende l'agenzia Adnkronos, Ciarrapico è deceduto questa mattina alle 7.40 nella clinica della Capitale, Quisisana, dove era ricoverato. Nato a Roma il 28 gennaio 1934, ha legato il suo nome numerose vicende della prima repubblica. Imprenditore e politico, è stato vicino alla corrente andreottiana.

È stato senatore nella sedicesima legislatura con il Popolo della Libertà e presidente della Roma calcio dal 1991 al 1993. L'imprenditore romano era gravemente malato da tempo. Le sue condizioni erano peggiorate nell'ultimo periodo.

 


«Peppino Ciarrapico è stato un protagonista della vita italiana nelle sue molteplici vesti di imprenditore, editore, parlamentare, anello di congiunzione di diverse realtà politiche e finanziare. Una vita intensa, spesso in prima linea, talvolta costellata da scontri e amarezze». È quanto afferma Maurizio Gasparri di Fi, commentando la scomparsa di Giuseppe Ciarrapico. «Tra le tante fasi della sua vita -aggiunge- voglio ricordare quella dell'editore di libri che rompevano un muro di silenzio e di censura sulla storia e sul pensiero del Novecento. In tempi recenti fu eletto in Senato. Lo ricordo soprattutto per il coraggio con cui in anni di aggressione difese la causa della destra».



«Mi rattrista apprendere ora della scomparsa di Giuseppe Ciarrapico, amico fraterno di mio padre Romano Mussolini, uomo sempre vicino alla nostra famiglia. Sentite condoglianze ai suoi cari». Lo scrive su twitter l'europarlamentare Alessandra Mussolini-
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 14 Aprile 2019, 10:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morto Giuseppe Ciarrapico: aveva 85 anni, fu presidente della Roma
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-14 13:21:32
Grande e bravissima persona. Condoglianze.
2019-04-14 15:41:05
de gustibus...
2019-04-14 18:00:47
per essere più precisi: condannato per truffa aggravata, bancarotta fraudolenta, finanziamento illecito, rinviato a giudizio per ricettazione, indagato per truffa ai danni di Palazzo Chigi.
2019-04-14 16:09:24
8 comunisti (fino ad ora...) quelli che invocavano "gloria eterna" per stalin....
2019-04-14 17:50:58
Ciarrapico e Stalin, personaggi che nel bene e nel male non sono nemmeno lontanamente accostabili.