Salvini sulla Tav: «Senza intesa voto Camere o Referendum»

PER APPROFONDIRE: luigi di maio, matteo salvini, tav
Salvini sulla Tav: «Senza intesa voto Camere o Referendum»
«Io rimango convinto che la Tav si debba fare, per collegarci al resto dell'Europa. Stiamo lavorando per riaprire tutto quello che altri hanno bloccato per anni e io farò di tutto perché, coinvolgendo la Francia e l'Europa, l'opera si faccia. Gli italiani ci chiedono di lavorare e questo faremo». Lo ha detto il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a margine del pranzo per il suo compleanno organizzato a Milano dall'associazione Amici della Lirica.

«Però non è né questo né altro che mette in discussione un governo che in nove mesi ha fatto tanto - ha aggiunto -. Molto semplicemente abbiamo su alcuni temi idee diverse. Nel contratto c'è la revisione dell'opera, che arriva da lontano, si può rivedere, si può risparmiare, si può modificare». «Noi ci stiamo concentrando sulla Tav. Sono dei fenomeni quelli che hanno governato per anni prima di me: penso a Delrio, a Renzi, al Pd, noi siamo qua da nove mesi e c'è gente che è stata lì anni con cantieri fermi ovunque», ha concluso.

«Sono disponibile a tutto: se non c'è accordo del governo, si può pronunciare il Parlamento, si possono pronunciare gli italiani con un referendum consultivo. L'accordo si può trovare in Parlamento o nel Paese». 

«Di Maio non l'ho sentito. Sto parlando con i miei figli e mi godo il compleanno
», aggiunge Salvini . E a chi gli ha detto che domani il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro sarà a Milano, ha risposto: «Bene, sono contento se viene a Milano, sono anche io qui, magari mi chiama entro mezzanotte per gli auguri. Conte mi ha chiamato, i rapporti umani vengono prima di tutto. Io ho un ottimo rapporto sia con Giuseppe che con Luigi - ha concluso - Non è che se uno non mi fa gli auguri oggi lo metto sulla lista nera».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Marzo 2019, 13:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini sulla Tav: «Senza intesa voto Camere o Referendum»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-03-10 09:00:30
Con lo sgovernicchio e con la sua pseudo-opposizione, i piedi tra due barche, sempre in equilibrio malfermo tra i due, per non perdere la rendita di propaganda acquisita…
2019-03-10 00:51:01
In questo caso Salvini sta deludendo a benefico di Di Maio
2019-03-09 16:05:55
Comprendo...Ma qualcuno o adesso o fra sei mesi deve cedere...E questo qualcuno non mi pare sia intenzionato a farlo. E quindi? Continuamo a lasciare l'Italia in mano al partito del NO a prescindere?
2019-03-09 16:19:46
Io preferirei più soldi sui treni penolari, i mezzi pubblici, la sicurezza di strade e ponti, i soldi sono sempre gli stessi, se si mettono su opere faraoniche poi non ci sono per le piccole opere e per i trasporti pubblici dei pendolari.
2019-03-09 18:58:38
Un barcone partito dalla Libia con 64 immigrati a bordo diretto verso le coste italiane è stato soccorso dalla Marina militare tunisina al largo di Medenine. I migranti soccorsi, ha reso noto l'agenzia di stampa tunisina Tap, saranno fatti sbarcare nel porto di Zarzis dove si è già messa in moto la macchina dell'accoglienza. L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Iom) e l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) si occuperanno di coloro che tra essi desidereranno essere rimpatriati o chiedere lo status di rifugiato. "Molto bene", ha commentato il ministro dell'Interno Matteo Salvini rilanciando su Twitter la notizia. Alla faccia della Boldrini.