Beirut, scontri tra polizia e manifestanti: forzata l'area del Parlamento. 54 i feriti

Mercoledì 4 Agosto 2021
foto

Sale la tensione a Beirut nel giorno della commemorazione della drammatica esplosione di un anno fa: sono in corso scontri tra la polizia schierata in tenuta anti-sommossa che ha sparato lacrimogeni, e attivisti che hanno lanciato pietre. Hanno poi tentato di forzare le inferiate che bloccano l'accesso al perimetro della sede del parlamento, in Place de l'Etoile. Al momento, stando a quanto riferito dalla Croce Rossa, sarebbe di 54 feriti il bilancio degli scontri. La maggior parte di loro sono manifestanti, ma ci sono anche alcuni agenti. La polizia ha intanto smentito la notizia circa l'uso di proiettili di gomma sparati contro i manifestanti.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA