Covid, Singapore apre a otto Paesi inclusa l'Italia. Acceso consentito ai viaggiatori vaccinati o con test negativo

Lunedì 18 Ottobre 2021
Covid, Singapore apre a otto Paesi inclusa l'Italia. Acceso ai viaggiatori vaccinati o con test negativo

Da domani Singapore aprirà i propri confini ai viaggiatori provebienti dall'estero. In totale 8 i Paesi, compresa l'Italia, da cui sarà consentito accedere in caso di vaccinazione o test negativo. La decisione conferma la nuova strategia del governo di convivenza con il Covid - resa possibile anche grazie al raggiungimento di oltre l'80% della popolazione completamente vaccinata - a differenza del precedente approccio basato sulla chiusura pressochè totale del Paese, periodi di lockdown di varie intensità e un aggressivo tracciamento dei contatti. Dopo il Brunei e la Germania il mese scorso, sarà la volta - oltre all'Italia - di Gran Bretagna, Canada, Danimarca, Francia, Olanda, Spagna e Stati Uniti.

Viaggi all'estero tra Green pass, tamponi e quarantena: dagli Usa fino alla Thailandia, le mete possibili e tutte le regole

Dal 15 novembre, inoltre, i confini verranno aperti anche alla Corea del Sud. I passeggeri interessati non dovranno sottoporsi a quarantena se sono completamente vaccinati e risultano negativi ai test anti Covid sia prima della partenza sia all'arrivo. «Singapore non può rimanere in lockdown e chiusa a tempo indeterminato», aveva detto il premier Lee Hsien Loong il 9 ottobre, in occasione dell'annuncio di una serie di misure nell'ambito della strategia 'Vivere con il Covid-19'. «La variante Delta è altamente infettiva e si è diffusa in tutto il mondo. Anche con l'intera popolazione vaccinata, non saremo in grado di debellarla», aveva osservato: «Quasi tutti i Paesi hanno accettato questa realtà». 

Covid, Singapore apre a 9 Paesi dal 13 ottobre, inclusa l'Italia

Ultimo aggiornamento: 17:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA