Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Copenaghen, sparatoria in un centro commerciale: diversi morti. «Non esclusa pista terrorismo». Arrestato il killer

«Ho sentito almeno 15 spari, era tutto irreale, come in un film», ha raccontato un testimone

Domenica 3 Luglio 2022
Copenaghen, sparatoria in un centro commerciale: ci sono vittime

Sparatoria in un centro commerciale a Copenaghen. Ci sono «diversi morti e feriti», secondo quanto reso noto in conferenza stampa dalla polizia danese, che non ha però comunicato il numero preciso delle vittime. Il killer del centro commerciale Field's è stato arrestato: si tratta di un 22enne danese. La polizia non esclude la possibilità che la sparatoria possa essere legata al terrorismo.

Non c'è nessuna indicazione che possa confermare che il fatto «sia avvenuto di concerto con altri», ma la polizia sta verificando con una sorta di vera e propria "caccia all'uomo" in città e nel resto del paese se vi sono eventuali complici. Lo riportano media locali. L'ispettore capo Søren Thomassen ha riferito in conferenza stampa che non è possibile al momento confermare o smentire se ci sia stato più di un responsabile oltre al 22enne arrestato, ma che si sta lavorando alacremente proprio per cercare di capire la dinamica esatta della sparatoria al centro commerciale Field's a Copenaghen in Danimarca.

 

Copenaghen, un testimone: «Ho sentito 15 spari»

«Mi hanno urlato "sdraiati, sdraiati. Qualcuno sta sparando". Sono andato sotto il bancone del bar e mi sono sdraiato e sono rimasto lì immobile, fino all'arrivo della polizia». È il racconto - secondo quanto riporta il sito danese Jylland Post - di una delle persone che era nel centro commerciale di Copenaghen. «Ho sentito almeno 15 spari, era tutto irreale, come in un film», aggiunge scioccato.

 

Confermato il concerto di Harry Styles vicino al centro commerciale della sparatoria

Confermato il concerto di Harry Styles alla Royal Arena di Copenaghen, nelle vicinanze del mall dove si è consumata una sparatoria con diverse persone colpite. «Il nostro personale della sicurezza è in stretto contatto con la polizia che ha il controllo della situazione. La polizia si è detta d'accordo che il concerto vada avanti secondo i piani», scrive Live Nation Denmark su Facebook, spiegando che «già più della metà del pubblico è all'interno» e che stanno facendo in modo di far entrare gli spettatori «il più rapidamente e silenziosamente possibile».

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 08:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci