Vomito di balena, tornati alla luce 30 chili di 'ambra grigia': valore 1 milione di euro

Venerdì 8 Ottobre 2021
Vomito di balena, tornati alla luce 30 chili di 'ambra grigia': valore 1 milione di euro

Scoperti e recuperati 30 chili di vomito di balena in Thailandia. Il loro valore commerciale ammonterebbe a circa 1 milione di euro. La somma sarebbe stata intascata da un pescatore locale entrato in possesso del pregiato materiale, detto anche ambra grigia, utilizzato nell'industria dei profumi.

 

Agrigento, macabro ritrovamento: delfino decapitato e con la coda legata rinvenuto nelle acque di San Leone

 

La scoperta

Di ritorno dal lavoro un pescatore locale thailandese vedendo uno strano oggetto tra le onde sulla spiaggia di Niyom, nella provincia di Surat Thani, nel Sud del Paese, ha deciso di avvicinarsi e lì, dopo la conferma anche del Prince of Songkla University che ha analizzato la sostanza, l'uomo ha trovato la sua fortuna.

L'ambra grigia, una sostanza cerosa solida prodotta nell'apparato digerente dei capodogli, ha infatti un altissimo valore sul mercato ed è impiegata soprattuto nell'industria legata alla produzione di profumi. Narong Phetcharaj, questo il nome del pescatore è quindi entrato nel club dei super ricchi del Paese.

 

 

Il vomito di balena

Considerato come un tesoro marino, un vero e proprio oro galleggiante, il vomito di balena contiene un alcol inodore che, una volta estratto, viene utilizzato per stabilizzare l'odore nei profumi facendolo durare più a lungo. La balena durante il processo di digestione vomita questa sostanza che si solidifica e galleggia sulla superficie dell'oceano.

 

La gorilla e il suo papà umano, un abbraccio per dirsi addio: «Orgoglioso di dire che è stata mia amica»

Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre, 07:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA