Cane abbandonato perché ha le zampe a papera. La triste storia di Milo, il cucciolo comprato su e-bay e rifiutato

Venerdì 9 Ottobre 2020 di Remo Sabatini
Milo, il cagnolone comprato su ebay e abbandonato perchè con le zampe a papera (immagini pubbl da Associazione LAICA di Erbusco - BS su Fb)

Era stato acquistato su e-bay per quattro soldi. Come un pacco postale, si era dovuto sorbire anche un viaggio di mille chilometri. Poi, finalmente arrivato a destinazione, era stato rifiutato. Questa, la triste storia di Milo, un cucciolone grande così che, come fosse stato un gadget difettoso, alla fine non aveva superato il controllo qualità. Il motivo? Le "zampe a papera". Così, rifiutato, quel cucciolo di Rottweiler di quasi 5 mesi e dalla dolcezza disarmante, era stato costretto a cambiare indirizzo.

Cane abbandonato

Una nuova casa, l'Associazione LAICA di Erbusco, nel Bresciano, dove però e stavolta, avrebbe trovato quell'amore negato e le cure necessarie. "Non siamo soliti chiedere aiuto, avevano scritto in un appello pubblicato sui social i volontari dell'associazione, ma questa volta abbiamo davvero bisogno di tutti voi". Le immagini di Milo, come quelle che pubblichiamo e diffuse dalla LAICA, avrebbero colto immediatamente nel segno. Quelle zampe così particolari che lo rendevano un pochino buffo, frutto di grave valgismo bilaterale della mano conseguente a ritardato accrescimento ulnare, veniva spiegato, se non operato in tempi brevi avrebbe potuto rendere Milo storpio per tutta la vita.

Video

Da qui, la richiesta di aiuti e la ricerca di quei 1500 euro necessari all'intervento. Una somma quasi impossibile da recuperare in poche ore. Già, quasi. Sì perchè alla fine, Milo è stato operato e, è notizia di pochi minuti fa, l'intervento è andato bene e il cucciolone si sta svegliando. "E' stato eseguito un intervento di ostectomia ulnare distale bilaterale, fa sapere LAICA sui social con evidente soddisfazione. E poi, "Non finiremo mai di ringraziarvi per tutti gli aiuti che sono arrivati. Senza di voi, non avremmo saputo come fare". Insomma, se tutto dovesse procedere per il verso giusto, Milo diventerà un cagnolone con le zampe in regola. Già, e adesso chi glielo dice a quelli che lo avevano "buttato via"?

Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre, 10:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA