Ubriaco entra in casa con un cutter: denunciato 44enne romeno di Loria

BASSANO DEL GRAPPA - Ubriaco suona il campanello di un’abitazione in vicolo Ca’ Rezzonico dove la fidanzata lavora come badante di un’anziana con un figlio disabile, nessuno gli apre la porta e così penetra di forza nell’appartamento, dove viene bloccato dalla padrona di casa e dalla fidanzata: scoppia il pandemonio. Il fatto, con intervento degli agenti del 113 allertati del figlio dell’anziana, è accaduto poco dopo le 19 di venerdì.

Protagonisti sono due stranieri, il romeno M.A.C., 44 anni residente a Loria (Treviso) e la fidanzata, una moldava di 47 anni. I due avevano da poco litigato e il romeno si era recato presso il luogo di lavoro della fidanzata per discutere con lei e probabilmente fare pace. Invece i due fidanzati hanno dato vita a una rabbiosa discussione, placata dagli agenti che hanno notato nell’uomo uno stato di alterazione alcolica. Alla vista delle divise l’uomo si è calmato, ma non ha evitato i guai con la giustizia: nella perquisizione è stato trovato in possesso di un grosso cutter. Così è stato condotto in commissariato per formalizzare una denuncia per porto abusivo di oggetti atti a offendere.

Leggi l'articolo completo su Il Gazzettino.it
Outbrain