Valecenter, rapina fotocopia a Sona: colpo al negozio Gioielli di Valenza al centro commerciale "La Grande Mela"

Due banditi minacciano con la pistola le commesse e rubano l'incasso. Poi la fuga tra i clienti

Sona, rapina in gioielleria: due banditi armati di pistola svuotano la cassa poi la fuga tra i clienti. È la stessa catena del colpo al Valecenter
SONA - Valecenter, rapina fotocopia a Sona: colpo al negozio Gioielli di Valenza al centro commerciale "La Grande Mela". Due banditi, armati di pistola e con il volto...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilgazzettino.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

SONA - Valecenter, rapina fotocopia a Sona: colpo al negozio Gioielli di Valenza al centro commerciale "La Grande Mela". Due banditi, armati di pistola e con il volto coperto, hanno rapinato ieri sera una gioielleria del centro commerciale "La Grande Mela" a Lugagnano di Sona, nel veronese, fuggendo poi in sella ad una moto. Il negozio "Gioielli di Valenza", appartiene alla stessa catena della gioielleria nella quale il 7 febbraio scorso, all'ipermercato Valecenter di Marcon (Venezia), agirono 5 malviventi armati di fucili e mitra, che presero anche in ostaggio una commessa. I militari scaligeri, però, non ritengono al momento che a Sona si sia trattato della stessa banda, anche per il diverso modus operandi.

 

La dinamica

Alla Grande Mela i rapinatori sono entrati da un accesso laterale, il più vicino alla gioielleria. Erano in due, entrambi con un casco in testa (uno di colore bianco e l'altro nero). Armi alla mano sono entrati nella gioielleria minacciando le due commesse per farsi dare l'incasso (non ancora quantificato il bottino). Un malvivente è rimasto anche ferito, perché per raggiungere la cassa si è buttato sul bancone di vetro, che è crollato sotto il suo peso. Tracce di sangue sono state infatti trovate sul luogo dai carabinieri. Arraffato il denaro i due rapinatori hanno guadagnato l'uscita facendosi spazio tra i clienti del centro commerciale in preda al panico, prima di salire su una moto e allontanarsi.

L'allarme lanciato al 112 ha fatto intervenire numerose pattuglie dell'Arma nella zona, ma nonostante i posti di blocco sulle principali strade, non è stata ancora trovata traccia dei malviventi.

 

 

Leggi l'articolo completo su
Il Gazzettino