Investiti in bici da un'auto pirata: muore a 16 anni Manuel Lorenzo Ntube, promessa del Calcio Padova

L'automobilista, che inizialmente non si era fermato, poco dopo si sarebbe presentato sul luogo dell'incidente

Manuel Lorenzo Ntube (foto Calcio Padova) è morto in un incidente stradale
Gravissimo incidente a Ferrara: investiti da un suv mentre erano in bici, Manuel Lorenzo Ntube di 16 anni è morto e un altro giovane è rimasto ferito in...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
4,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilgazzettino.it

1 Anno a 9,99€ 69,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Gravissimo incidente a Ferrara: investiti da un suv mentre erano in bici, Manuel Lorenzo Ntube di 16 anni è morto e un altro giovane è rimasto ferito in modo grave ieri sera, 30 novembre, vicino alla frazione di Codrea, in via Pomposa. L'automobilista, che inizialmente non si era fermato, poco dopo si sarebbe presentato sul luogo dell'incidente. È un ferrarese di 37 anni che dopo un primo momento ha deciso di costituirsi tre ore dopo.

Sul posto, il 118 e la Polizia locale, che ha avviato accertamenti per ricostruire la dinamica dello scontro. È successo intorno alle 22, il ferito è stato trasportato all'ospedale di Cona e si trova ancora ricoverato in gravi condizioni. L'amico di Manuel ha riportato fratture alle gambe e al bacino ma non sarebbe in pericolo di vita.

Manuel, promettente difensore. Il cordoglio

Manuel Lorenzo era una promessa del Calcio Padova, giocava nelle giovanili Under 17 con il ruolo di difensore. La società ha espresso il proprio cordoglio verso la famiglia. Era un calciatore stimato e prestante, i tifosi apprezzavano le sue capacità. Manuel frequentava l'istituto Einaudi di Ferrara, città dove abitava con la famiglia.

«Piangiamo la morte di un giovane, il dolore è straziante per quanto accaduto ieri sera. Esprimo la mia vicinanza ai genitori. Siamo a disposizione, insieme alla polizia locale, che ho già contattato, per fornire il nostro supporto ai familiari e per dare il nostro contributo affinché sia fatta giustizia e siano accertate le responsabilità», dice il sindaco di Ferrara Alan Fabbri. «Siamo in grande apprensione: ci stringiamo anche ai familiari dell'altro ragazzo coinvolto», aggiunge.

 

Leggi l'articolo completo
su Il Gazzettino
Zaia: «Chi attacca l'autonomia, attacca il Capo dello Stato». Bufera sulle parole del governatore
Caduto con l'elicottero sul greto del Meduna, nessun malore per l'imprenditore bellunese
Accende la stufa e si trasforma in una torcia umana, esce di casa urlando e muore
Pedinato per anni, accusato di fingere la malattia: il giudice assolve il finanziere
Papà di tre figli, disoccupato e con la moglie in terapia, al freddo da un mese: coppia di veneziani fa una donazione e paga le bollette