Con la sua Bmw insegue in A4 l'auto
dei ladri e chiama il 113: arrestati

BREBNDOLA - In giorni di inseguimenti e cacce andati male alla famosa Audi gialla, ecco un inseguimento andato a buon fine. E' quello messo in atto da un imprenditore di Brendola, titolare della Mvm di via Mattei, il quale ha scoperto dei ladri nel suo capannone e quando sono fuggiti si è messo loro alle calcagna.

Lorenzino Mancin, giorni fa, molto presto di mattina, prima delle sei, è giunto in azienda e ha subito capito di avere visite. I ladri peraltro pochi giorni prima gli avevano già portato via degli attrezzi. Sentendolo arrivare, i ladri sono scappati. In quell'istante l'imprenditore ha chiamato il 113 e poi si è messo al volante della sua auto, una Bmw, e si è gettato all'inseguimento della Clio dei furfanti. Li ha tallonati anche quando loro sono entrati in autostrada, sempre tenendosi in contatto con il 113.

La fuga e l'inseguimento sono proseguiti verso Verona ma qui la Clio è stata ricevuta e bloccata dagli agenti della Polstrada, che hanno anche rinvenuto refurtiva nell'auto. In manette sono finiti Chiriac Vasile, 34 anni, e Iulian Vasile Ostie, 25, entrambi romeni residenti in Lombardia. L'accusa è di furto aggravato. Il 34enne è in carcere a Montorio, il 25enne ai domiciliari. Per Mancin una piccola vittoria, anche se dopo quattro furti,  come riporta il Giornale di Vicenza, gli è stata rubata attrezzatura per circa 60 mila euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 27 Gennaio 2016, 14:24





Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Con la sua Bmw insegue in A4 l'auto
dei ladri e chiama il 113: arrestati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2016-01-27 14:34:23
I cittadini meglio delle forze dell'ordine.
2016-01-27 14:40:27
stavolta non avevano un "Audi Gialla" ma una "Clio" (questo nome mi ricorda qualcuna)
2016-01-27 15:07:24
Il 25enne ai domiciliari. Perchè?
2016-01-27 15:20:23
Lentamente ci stanno rubando di tutto , il nostro governo e la giustizia sembrano impotenti contro i predoni , al contrario contro i cittadini italiani c'è un accanimento sia giudiziario che fiscale inesorabile , mentre vengono depenalizzati vari reati viene perseguito chi difende la propria casa e famiglia.
2016-01-27 15:25:28
Non capisco perchè si parla di domiciliari per uno dei ladri , in galera ma in Romania , complimenti al l'imprenditore che è riuscito in quello che ormai per le forze dell'ordine è un limite .