Giallo di Varese, interrogato indica dov'è il corpo di Marilena

PER APPROFONDIRE: donna scomparsa, varese
Giallo di Varese, interrogato indica dov'è il corpo di Marilena
È stato lo stesso Vito Clericò a indicare agli inquirenti il punto in cui scavare, per ritrovare il corpo di Marilena Rosa Re, 58 enne scomparsa lo scorso 30 aprile da Castellanza, in provincia di Varese, lo scorso 30 luglio, e del cui omicidio e occultamento di cadavere l'uomo è indagato.

Gli scavi sono iniziati stamattina, come ha confermato l'avvocato dell'uomo, Daniela D'Emilio: «Ha collaborato fornendo indicazioni su dove sarebbe stato possibile rinvenire il corpo». Vito Clericò è attualmente in stato di fermo: avrebbe ucciso e occultato il cadavere della donna, di mestiere promoter. L'uomo non ha confessato il delitto, parlando del coinvolgimento di qualcun altro. L'avvocato ha confermato che è indagata anche la moglie dell'
uomo, per sequestro di persona. «Ma è una procedura necessaria per poter svolgere gli accertamenti del caso - ha aggiunto - non vi sarebbe alcun elemento a suo carico».

I due si sarebbero conosciuti sul lavoro. Lui è un ex dipendente Esselunga e lei si occupava di promozioni nei centri commerciali della Lombardia.


La scomparsa della donna, per oltre un mese, aveva mobilitato numerose promoter lombarde sui social network, nel tentativo di ritrovare la loro collega. La famiglia della vittima aveva chiesto più volte  alle persone iscritte ai gruppi pubblici in rete di non esasperare la vicenda.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Settembre 2017, 10:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giallo di Varese, interrogato indica dov'è il corpo di Marilena
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti