Antenna 3, l'unica offerta d'acquisto
è di Rete Veneta: ma mancano soldi

PER APPROFONDIRE: antenna tre, notaio, offerta, rete veneta, vendita
Antenna 3, l'unica offerta d'acquisto  è di Rete Veneta: ma mancano soldi
TREVISO - È di 'Teleradio Diffusione Srl', di Bassano del Grappa (Vicenza), società editrice riferibile a Filippo Iannacopulos e produttrice di Rete Veneta, l'unica offerta nella gara indetta per rilevare l'emittente televisiva Antenna Tre dal concordato preventivo.
Lo si è appreso oggi al momento dell'apertura delle buste nell'ufficio del notaio incaricato. L'offerta, tuttavia, è stata ritenuta «parzialmente difforme» rispetto alle condizioni poste dal bando e «difforme» per la dimensione economica, essendo stata proposta la cifra di 1,070 milioni di euro, contro i 1,4 milioni fissati come base. La decisione sulla accettabilità dell'offerta, dunque, spetterà al giudice del Tribunale fallimentare di Treviso, il quale dovrà pronunciarsi entro la metà del prossimo mese.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 23 Settembre 2016, 17:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Antenna 3, l'unica offerta d'acquisto
è di Rete Veneta: ma mancano soldi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-09-23 18:04:29
finiti i bei tempi in cui si litigava per avere una frequenza. adesso nessuno più crede ad un ritorno adeguato e anche una rete strutturata e consolidata come antenna tre non fa gola. comunque meglio un'offerta al ribasso che nessuna offerta. il giudice farebbe bene ad accettare il milione di euro, sempreché non si tratti di prolungare qualcosa che, pur costando poco, non si traduca poi in uno smembramento e perdita di posti di lavoro.
2016-09-23 21:31:37
Visto la linea politica che sostengono, poco male....ciao.
2016-09-23 22:04:24
solito gioco del "offro ma stò molto basso e attendo Caronte"...si attendono le asta successive per portare via tutto con pochi spiccioli. Il prezzo iniziale è sempre sovrastimato, come in molte procedure fallimentari, inoltre l'ammortamento dei beni strumentali che si acquisirebbero (usati) sarebbe penalizzante nel bilancio di esercizio. Non è solo una questione di perdita di posti di lavoro...c'è ben altro da valutare.
2016-09-24 13:46:07
@Elise Francia 2016-09-23 21:31:37, ma che ci fai a Lione se il tuo pensiero e cuore è sempre qui?
2016-09-24 16:13:40
Odadel