Usl di Treviso al limite, i sindacati: «Mancano almeno 100 dipendenti»

PER APPROFONDIRE: mancano dipendenti, treviso, usl
Usl di Treviso al limite, i sindacati: «Mancano almeno 100 dipendenti»
TREVISO - C'è crisi, nell'azienda sanitaria locale Usl n.2 di Treviso, per una carenza di organico che, secondo i suoi stessi dipendenti, sarebbe “sotto” di almeno 100 addetti e «il solo turnover non è sufficiente a garantire le attività dei servizi e reparti». A sostenerlo, in un documento sottoscritto da circa 3 mila lavoratori che sarà consegnato domani alla direzione, tutte le sigle sindacali, denunciando il «blocco delle ferie e dei recuperi compensativi, continui richiami in servizio, condizioni di lavoro estenuanti e presenza del personale sotto gli standard regionali». In particolare, le figure mancanti sarebbero infermieri, operatori socio-sanitari, tecnici radiologi, fisioterapisti, ostetriche, oltre al personale tecnico-amministrativo. La Regione Veneto, sostengono le organizzazioni dei lavoratori, «non può continuare ad autorizzare le assunzioni col lumicino. Chiediamo subito un piano straordinario di assunzioni che consenta di lavorare con dignità e nel rispetto dei diritti in materia di orario, ferie e riposi».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Giugno 2017, 16:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Usl di Treviso al limite, i sindacati: «Mancano almeno 100 dipendenti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-06-20 12:37:06
Chiedete a Zaia e a Mantoan ... per loro va tutto bene ...
2017-06-20 10:13:20
L'importante è costruire nuovi ospedali...........
2017-06-20 12:41:48
caro cittadino .... tu hai mai sentito che si prendano mazzette sugli stipendi ?? No ..... le mazzette si prendono sugli appalti .... quindi ovvio che tutti vogliono costruire, non assumere ..... Assumere porta via risorse economiche per nuovi appalti ...
2017-06-20 19:09:43
Purtroppo è questa la triste realtà veneta..........