"Cryptolocker", pc ko in cento ditte
per il virus informatico con riscatto

PER APPROFONDIRE: computer, cryptolocker, treviso, virus
"Cryptolocker", pc ko in cento ditte  per il virus informatico con riscatto
TREVISO - Dalle fabbriche agli studi commercialistici o di avvocati, passando per attività artigianali e piccole realtà imprenditoriali. Sono almeno un centinaio le ditte della Marca colpite dall'inizio del 2016 dal virus informatico "Cryptolocker", che rende completamente inutilizzabili le reti aziendali. A lanciare l'allarme è la polizia postale di Treviso che indaga per contrastare l'infezione informatica, in primo luogo cercando di non far cadere nella trappola altre potenziali vittime. Purtroppo è sufficente un click su una mail che, una volta aperta, scatena un virus in grado di crittografare al malcapitato di turno tutti i dati riguardanti fornitori, bilanci, commesse e altro rendendo di fatto irrecuperabili le informazioni aziendali. L'unica soluzione prospettata dai cyber-malviventi per risolvere il problema è quella di pagare entro tre giorni un "riscatto" che si aggira tra i 500 e i duemila euro. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Febbraio 2016, 09:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Cryptolocker", pc ko in cento ditte
per il virus informatico con riscatto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2016-02-24 12:12:31
i pagamenti vengono richiesti in Bitcoin .... gli account non sono rintracciabili.
2016-02-24 08:13:24
Quando si riesce a beccare uno di questi delinquenti si dovrebbe privare loro e tutta la famiglia e parentela dei loro beni. Credo che star ebbero più attenti a simile pericolo....per le ire dei familiari e parenti.Con certa gente ci vogliono9 sistemi da dittautra.
2016-02-24 04:49:50
Le chiavi vengono fornite praticamente sempre e pagare il riscatto è il metodo piu' conveniente per riavere i propri dati. Spessissimo le ditte che dicono di recuperare non fanno altro che pagare il riscatto e chiedere un surplus al cliente finale..che quindi paga di piu' (convinto che i tecnici informatici abbiano la bacchetta magica per decriptare dati cifrati). Diffidate quindi da chi vi chiede compensi superiori al riscatto ;)
2016-02-24 04:46:25
come detto sopra il pagamento avviene in bitcoin. Non è possibile rintracciare chi riceve i soldi.
2016-02-24 04:45:04
informati...inizia dal cercare il termine "bitcoin" su google. Non crederai mica che facciano un bonifico eh