Anche ragazze italiane al lavoro
nel maxi bordello in Carinzia

A cinque chilometri dal confine italiano si offrono più di
cento giovani: nel primo giorno boom di connazionali

Anche italiane al lavoro nel bordello austriaco
Anche italiane al lavoro nel bordello austriaco

di Tiziano Gualtieri

CARINZIA (AUSTRIA) - Oggi alle 17 ha aperto ufficialmente i battenti il wellness club "Wellcum", quello che i gestori pubblicizzano come il più grande ed esclusivo wellness club della Carinzia.

La struttura, di oltre 10.000 metri quadrati, a Hohenthurn a circa 5 chilometri dal confine italo-austriaco di Tarvisio, ha però una particolarità: non offre solo relax, ma anche (e soprattutto) erotismo.
Un centinaio le ragazze che si offrono ai clienti. «L'obiettivo principale è fare business - spiega il direttore Michael Müller - soprattutto con gli italiani».
E da una rapida occhiata al parcheggio non si può che dargli ragione: il "Wellcum" ha aperto da poche ore e già fanno la comparsa le targhe del nostro Paese.

Facendo attenzione, però, scopri quello che non ti aspetti: all'inaugurazione ufficiale non ci sono solo friulani, ma anche chi si è fatto centinaia di chilometri apposta per venire a "curiosare" venendo anche da Genova.


Tutti i dettagli sul Gazzettino in edicola sabato 23 novembre, nel fascicolo nazionale e nell'edizione del Friuli.

Venerdì 22 Novembre 2013



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Anche ragazze italiane al lavoro
nel maxi bordello in Carinzia
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
I commenti su questo articolo sono chiusi.
0 commenti presenti
Indietro
Avanti