La Finanza scopre e distrugge una piantagione di canapa indiana

Mercoledì 25 Agosto 2021
La piantagione sequestrata

La Guardia di Finanza ha scoperto e sequestrato un'area di 12 mila metri quadrati, nel territorio di Viterbo, coltivato a canapa indiana. La Procura della Repubblica, che in attesa dell'esito delle analisi chimiche disposte sui campioni delle piante aveva già disposto il sequestro dell’intera area coltivata e delle relative 5000 piante di canapa, all’esito degli esami di laboratorio ha disposto l’estirpazione delle piante e l’immediata distruzione, operata sempre dalle Fiamme Gialle della Tuscia nei giorni scorsi. La piantagione, a fioritura completa, avrebbe prodotto diverse centinaia di chilogrammi di marijuana.

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA