RING EUROPEO - Il campione continentale Rigoldi prepara il match con Shengelia

EMBED
Ritorna sul ring Luca Rigoldi, il campione d’Europa di pugilato dei pesi supergallo (kg 55,338). Uno degli unici due italiani a detenere attualmente un titolo europeo, insieme al peso medio Matteo Signani. Rigoldi, vicentino, 26 anni, combatterà sabato sera nel match clou di una riunione allestita dalle ore 20 al centro culturale “Perlasca” di Polverara (Padova) dalla Boxe Piovese, la società del suo maestro Gino Freo. In programma anche un altro match di professionisti e alcuni di dilettanti.
Il suo rivale sarà il georgiano Spartak Shengelia, 25 anni, 4 vittorie e 11 sconfitte, buon collaudatore che l’ha già impegnato a luglio. È un match di rodaggio in vista della difesa ufficiale dell’Europeo, che il “Golden boy” della pugilato italiano sosterrà a febbraio o marzo contro l’anglo-yemenita Galal Yafai, della scuderia di Eddie Heran, promoter inglese fra i più potenti al mondo, controlla anche la carriera del campione del mondo dei massimi Anthony Joshua
Rigoldi ha un record di 22 vittorie (8 ko), 1 pari e 1 sconfitta. È stato campione d’Italia nel 2016, dell’Unione Europea nel 2017 e d’Europa dal 2018, titolo conquistato in Francia nella tana di Jeremy Parodi e difeso due volte in Italia con Antony Settoul e Oleksandr Yegorov.