Skateboarding, storico risultato azzurro per qualificazioni olimpiche

Lunedì 4 Marzo 2024
Video

Sorgente, Mazzara e Zarattini in corsa per il sogno di Parigi 2024

Roma, 4 mar. (askanews) - A Dubai lo skateboarding azzurro conquista con tre atleti la fase finale delle qualificazioni olimpiche che sarà riservata ai migliori 44 atleti al mondo.

Al World Skateboarding Tour Park e Street, negli Emirati Arabi Uniti, Alex Sorgente, Alessandro Mazzara e Lucrezia Zarattini hanno ottenuto l'accesso alle due ultime gare, prima di Parigi 2024.

L'appuntamento degli Emirati chiude la prima parte di eventi utili per acquisire punti nel ranking olimpico. Solo due le competizioni rimaste prima dei Giochi. Le Olympic Qualifiers Series di Shanghai, a maggio e Budapest, a giugno.

Alex Sorgente ha centrato la finale e chiuso in ottava posizione; l'italoamericano della Florida ha portato a casa uno dei migliori risultati di sempre per lo skateboarding azzurro. "Sono felicissimo per l'Italia in finale".

Padre originario di Bologna, lui ha scelto di rappresentare l'Italia, perché è la terra che dice di amare di più. È legato alla città emiliana, dove spesso torna per skateare.

"È bello competere per il team italiano, è un Paese che amo, mio padre è originario di lì, forza Italia!" ha detto.

Alessandro Mazzara, romano si è fermato alle semifinali, terminando tredicesimo, rimanendo comunque in una buona posizione nel ranking olimpico. "Da qui a maggio lavorerò duramente, farò il massimo per arrivare preparato a Shanghai, darò il mio meglio".

Lucrezia Zarattini ha conquistato punti preziosi, è al momento è in 41esima posizione. La tappa di Dubai è partita lo scorso 25 febbraio con la disciplina del Park. Ora tocca allo Street, fino a domenica prossima 10 marzo, con gli azzurri Asia Lanzi e Agustin Aquila a caccia di punti preziosi.

Ultimo aggiornamento: 12 Marzo, 15:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci