Dalla Serie A allo spaccio di stupefacenti: arrestato ex attaccante

EMBED
Il top nella sua carriera lo aveva raggiunto a Cagliari. Stagione 1993/94, Nunzio La Torre arriva in Sardegna per volere di Massimo Cellino. L'attaccante ha appena lasciato il Siracusa per tentare di sfondare nel calcio che conta ma senza fortuna. Dopo Cagliari, una carriera a Catania sempre come attaccante. Poi i problemi con la giustizia, culminati con le ultime notizie di cronaca.

C'è infatti anche il nome di Nunzio La Torre tra quelli dei 25 arrestati dalla polizia a Catania. Il 46enne avrebbe gestito una piazza di spaccio al Tondicello per conto del clan Cappello Bonaccorsi. Secondo le indagini il giro d'affari giornaliero della vendita di marijuana e cocaina era di 7/8mila euro.