​Enrico Papi, «Bullismo da colleghi prepotenti»: il conduttore racconta i retroscena inediti della sua carriera

Giovedì 17 Giugno 2021
Video

Enrico Papi, che si prepara a tornare in tv con la nuova edizione di  Scherzi a Parte, ha concesso una lunga intervista a Chi in cui racconta alcuni retroscena spiacevoli della sua carriera. Il presentatore ha parlato dei suoi esordi in televisione, prima in Rai, poi a Mediaset dove a volerlo fu proprio Silvio Berlusconi. «Ho passato così tanti anni in casa Mediaset che, in qualche modo, la considero una seconda famiglia: sono entrato giovane e single sono uscito sposato e con due figli. La prima volta nell’aprile del 1996, mi notò Silvio Berlusconi mentre conducevo Chiacchiere su Rai1. Mi mise su Canale 5 al posto di Vittorio Sgarbi con Papi Quotidianamente», ha detto Papi. «Purtroppo in tv esiste un certo atteggiamento di prepotenza. Bullismo ricevuto da chi? Da colleghi potenti – ha confidato - Quando possono non rinunciano mai alle scorrettezze, ma le dirò: non porto rancore, per fortuna esiste l’ascolto»

Foto: Kikapress Music: "Summer" from Bensound.com
 

LEGGI ANCHE:-- ‘E’ un errore’, Enrico Papi e l’attacco a Simona Ventura: le sue parole amareggiate

Ultimo aggiornamento: 11:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA