Salvini: «Covid, non usare la parola negazionismo: ricorda i campi di sterminio»

Domenica 22 Novembre 2020
Video
2

«E' stato un errore, per carità, sì». Così a L’Ospite, su Sky TG24, il leader della Lega Matteo Salvini rispondendo alla domanda se non sia stato un errore la sua partecipazione a luglio a un convegno al Senato di scettici del covid, per questo definiti “negazionisti». «Posso chiedere però a tutti – ha aggiunto - di non usare il termine negazionisti? Ci ricorda i campi di sterminio, gli ebrei, i nazisti. Quindi, se si vuol fare polemica politica, ci sono tanti altri termini. Parlare di negazionismo, di fascismo, di nazismo, in questo momento è qualcosa che non rende giustizia a chi lo fa».

 

Ultimo aggiornamento: 12:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA