Covid, il grido di protesta al Ministero della Salute del gruppo Terapie domiciliari: «Speranza scendi»

Martedì 27 Luglio 2021
Video

Una manifestazione organizzata dal gruppo terapie domiciliari Covid-19 davanti al Ministero della Salute per la consegna delle firme sull'approvazione dei protocolli di cura sottoscritti da 30 mila persone. L'Unione per le Cure, i Diritti e le Libertà, associazione di cittadini a sostegno della battaglia del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, ha pensato di consegnare al Ministro della Salute Roberto Speranza quasi 30 mila firme raccolte nelle piazze italiane per chiedere la partecipazione dei medici che hanno agito sul campo nella revisione dei protocolli di terapia domiciliare precoce. 

Al presidio è intervenuta anche la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni: «Voi avete dimostrato che si può, con una terapia domiciliare fatta bene, evitare che la gente finisca in terapia intensiva. Il Pnrr prevede le case della salute, delle terapie domiciliari, ma non si è parlato più di questa cosa, anche il Senato all'unanimità ha votato una mozione per chiedere al governo le terapie domiciliari, per avanzare un protocollo serio. È scandaloso». Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA