L'imprenditore Saturnino De Cecco:«Hanno sequestrato la mia famiglia, mi hanno colpito, ho consegnato tutto». Poi è scattato l'allarme

Martedì 24 Gennaio 2023
Video

I coniugi Saturnino De Cecco e Sheila D'Isidori sono stati ascoltati dai carabinieri di Montesilvano. Appena usciti dalla caserma hanno riferito alcuni particolari della violenta rapina avvenuta la sera prima nella loro villa. «Sì, mi hanno colpito», dice De Cecco. «Ci hanno immobilizzato, è stato molto traumatico» aggiunge la moglie. «Sono entrati in casa, hanno sequestrato la mia famiglia, quello che è successo è una cosa grave - racconta l'imprenditore abruzzese - in questi casi bisogna mantenere la calma, seguire le indicazioni, è quello che ho fatto, ho cercato di salvaguardare la mia famiglia, siamo stati molto fortunati, era partita molto male». «Quando la situazione stava precipitando è scattato l'allarme - aggiunge D'Isidori - si sono impauriti e sono scappati, ma non era quella la loro intenzione, chiedevano altro». Ma, come ammette l'imprenditore, «avevano già preso tutto quello che avevamo». (video Massimiliano Schiazza)

Saturnino De Cecco, rapina nella villa del re della pasta: banditi armati prendono in ostaggio moglie e figlia

Ultimo aggiornamento: 15:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA