Quattro cuccioli di orsa nel Parco nazionale d'Abruzzo: «Ormai sono adulti, appello alla prudenza»

Giovedì 1 Aprile 2021
Video

(LaPresse) Erano cuccioli lo scorso anno i 4 gemelli messi al mondo dall’orsa Amarena nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Ora però sono davvero cresciuti e sono stati avvistati, ultimamente, nell’area protetta. Hanno raggiunto quasi la madre per grandezza e così a raccomandare prudenza, ai visitatori e ai turisti del Parco nazionale D’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm), è il comandante Clara D’Arcangelo del Reparto Carabinieri forestali del Parco nazionale. “Il parto dell'orsa è stato un evento straordinario che lo scorso anno ha attirato davvero tantissimi visitatori nel parco – spiega D’Arcangelo - L'orsa si avvicina facilmente ai centri urbani”. Ora che i cuccioli sono cresciuti, il lavoro per i Carabinieri forestali del Pnalm si fa ancora più impegnativo. “Ultimamente Amarena è stata avvistata con i quattro orsi grandi quasi come lei. Poiché sono cinque orsi adulti - spiega D’Arcangelo - si sono abituati come la madre ad avvicinarsi nei centri abitati, anche se noi abbiamo cercato di tenerli lontani. Quindi prevedo un grosso impegno anche quest’anno”. Il tenente colonnello fa appello ai visitatori del Parco nazionale D’Abruzzo affinché siano prudenti e rispettosi: “Anche perché sono orsi che non fanno male a nessuno di natura – conclude D’Arcangelo - Per il loro istinto non sono animali pericolosi però comunque l'istinto li porta a difendersi se l’uomo esagera nell’avvicinarsi. Quindi prudenza!”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA