Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ucraina, l'amministrazione di Mariupol: «I civili vengono deportati con l'inganno»

Sabato 21 Maggio 2022
Video

(LaPresse) - I militari russi stanno deportando la popolazione locale di Mariupol con il pretesto dell'evacuazione dalla città distrutta, portando gli ucraini prima nel territorio occupato del distretto di Novoazovsk e poi in Russia. È quanto denuncia Petro Andryushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol, in un post su Telegram rilanciato dall'agenzia Interfax Ucraina. Secondo Andryushchenko, esercito russo e volontari bloccano ogni eventuale tentativo di lasciare il posto o rifiutare l'evacuazione.Prima vengono fatti salire sui pullman e solo dopo gli viene comunicata la destinazione, a quel punto non si può più scendere dai mezzi.

Famiglia britannica accoglie rifugiata ucraina, dieci giorni dopo il padre scappa con lei: «Con Sofia è stato subito amore»

Ultimo aggiornamento: 21:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci