Revenge-porn, studentessa-arbitro trova i suoi video privati sui social: «Resisto, abbiate il coraggio di denunciare»

Sabato 22 Gennaio 2022
Video
1

Diana Di Meo è una studentessa di 22 anni di Pescara, e fa l'arbitro in Eccellenza: in un video pubblicato sul suo profilo Instagram ha denunciato di essere rimasta vittima del revenge porn. Alcuni video intimi sono finiti sui social e su alcuni canali delle App di messaggistica. Nel video l'accorato appello: «Sto cercando di resistere, abbiate il coraggio di denunciare».

 

 

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 01:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci