Green pass, Bonomi: «Costo dei tamponi deve essere a carico del governo»

Lunedì 6 Settembre 2021
Video

(LaPresse) "Sul gran pass da sempre siamo stati per l’obbligo vaccinale ma la politica non trova una sintesi e noi abbiamo bisogno di mettere in sicurezza i luoghi di lavoro. Noi siamo per l’adozione del gran pass obbligatorio nei luoghi di lavoro. Ovvio che dobbiamo condividere il provvedimento". Così il presidente di Confindustria Carlo Bonomi dopo l'incontro con i sindacati nella sede di via dell'Astronomia. "Giovedì il governo si incontra - ha continuato Bonomi - dove si decidesse l’obbligo del green pass nei luoghi di lavoro io credo che ci possa esser da parte del governo un riconoscimento di questo possibile accordo tra noi e sindacati e si potrebbe pensare di fare una operazione di utilità sociale facendosi carico del costo dei tamponi. Noi abbiamo già contribuito non si può chiedere alle imprese di sostenere un costo per dei lavoratori che legittimamente vogliono utilizzare altri sistemi previsti dal green pass. Sui lavoratori che non vogliono il green pass siamo stati chiari: ci deve essere un percorso di accompagnamento e poi sanzionatorio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA