Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Santa Croce, il lago è sempre più basso e il fondale continua a emergere Guarda com'è ridotto

Martedì 16 Agosto 2022
Video
4

BELLUNO - I laghi bellunesi sono sempre più in crisi d'acqua e quello di Santa Croce ne è un simbolo: come si vede bene nel video, il livello si sta sempre più abbassando e si estendono le parti di fondale che vengono in superficie. E dal 16 agosto scatta la norma che rende possibili ulteriori prelievi per soddisfare le necessità idriche della pianura: a Santa Croce, anche ma in altri laghi bellunesi, come il Mis, Centro Cadore e il Corlo (ma non Auronzo, per esempio, soggetto a un altro regime) la situazione potrebbe anche peggiorare, se la situazione meteo e dei prelievi non cambierà.

Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 08:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci