Ricordo di Falcone e Borsellino, il Memory day all'Altare della Patria con il Sap

Giovedì 19 Maggio 2022
Video

Al “Memorial Day” organizzato dagli agenti del Sap (sindacato autonomo di polizia) per commemorare le vittime delle stragi di Capaci e di via D’Amelio sono scesi a Roma anche i rappresentanti veneti. Un percorso, quello del ricordo, non fine a sé stesso, ma volto a mantenere vivo nel tempo quanto è accaduto, perché faccia da monito per riuscire a costruire un futuro migliore. Ed è con questo spirito che il SAP, in occasione del trentennale del Memorial Day, ha organizzato i Percorsi della Memoria.

Sei distinti tracciati che, attraversando tutto il territorio nazionale tra eventi e commemorazioni collegati tra loro in una sorta di continuità temporale e geografica, si sono conclusi, ieri a Roma, presso l’Altare della Patria. Alla cerimonia erano presenti varie autorità, a cominciare dal Capo della Polizia Lamberto Giannini. Vi è stata la deposizione di una corona di alloro al sacrario del Milite Ignoto.

Per il Sap di Venezia era presente Giorgio Pavan, segretario provinciale con i colleghi che hanno incarichi nelle Amministrazioni locali: Enrico Gavagnin, Consigliere delegato nel Comune di Venezia, Simone Ferron, assessore nel Comune di Concordia Sagittaria e Stefano Lucarelli, assessore nel Comune di Casale sul Sile (tutti appartenenti alla Polizia di Stato).

Marco Corazza

 

Ultimo aggiornamento: 17:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci