No Vax in Piazza dei Signori, i commercianti non ci stanno e anche il sindaco s'infuria

Sabato 23 Ottobre 2021
Video
4

Treviso - La galassia No Green pass torna in piazza dei Signori oggi, sabato 23 ottobre, con un sit in non autorizzato di solidarietà ai portuali triestini. Oltre 700 le persone a manifestare e  gli esercenti ripiombano nell’incubo dei negozi vuoti. Il raduno “Trieste chiama, Treviso risponde”, convocato attraverso un tam tam sui social e non preavvisato alla questura è stato una doccia fredda per tanti. Comprese le bancarelle di artigianato e hobbistica e il Festival 4 Passi, il cui stand, allestito sotto Palazzo della Signoria è stato “soffocato” dalla folla di manifestanti, rimasti in piazza dalle 16 alle 19.

Il sindaco Mario Conte non ha   digerito né la manifestazione No pass  né l’idea che  un corteo, sempre di chi contesta il Green pass, passi per il centro storico. Proteste che sono  spine nel fianco per il rilancio della città. Arrivano proprio in un periodo di boom, con tanti turisti in giro, negozi e ristoranti finalmente in grado di lavorare. 
«Faccio mio il dispiacere dei commercianti della piazza - ha detto il primo cittadino -  che vedono vanificati sforzi e investimenti da coloro che manifestano per la libertà privandola agli altri». 

 

Il dg dell'Ulss 2

A far shopping  in centro proprio durante la manifestazione No vax si è trovato il dottor  Benazzi, direttore generale dell'Ulss 2 che ha discusso anche con alcuni dei manifestanti.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA